Le posizioni al tavolo da Poker e la loro (grande) importanza

Solitamente trascurata o addirittura ignorata dai principianti,  la posizione al tavolo si rivela un fattore determinante nel poker Texas Hold’em. In questo articolo, invece, vedremo quanto sia importante il posto che si occupa al tavolo di poker. La posizione é definita appunto come il posto che si occupa al tavolo durante una determinata mano di gioco. Essa é valutata sempre rispetto al dealer (mazziere) e cambia ad ogni nuova mano (ci si sposta di una posizione in senso orario). Si definisce “giocatore in posizione” quello che ha la possibilità di parlare per ultimo. Questo offre il fondamentale vantaggio di avere il quadro complessivo del gioco e di ipotizzare al meglio le carte possedute dagli altri partecipanti basandosi sulle puntate effettuate. In gergo chi “é in posizione” o chi “ha la posizione” é automaticamente il favorito della mano.


Posizioni poker Texas

Non molti lo sanno ma diverse strategie di poker si basano proprio sul concetto di posizione. Le posizioni nel poker texano possono essere ricomprese in tre macro categorie: early (iniziale), medium (intermedia) e late (finale). Essere in una di queste tre sezioni comporta vantaggi e svantaggi che si avranno durante lo svolgimento del gioco e suggeriscono al giocatore la tattica da adottare (giocare o passare la mano).  Prima di entrare nel dettaglio ecco i migliori siti di poker online.

888 bonus poker logo
888 bonus poker

8€ senza deposito + fino a 1500€

Sisal bonus poker logo
Sisal bonus poker

Fino a 1111€

Lottomatica poker bonus logo
Lottomatica poker bonus

Fino a 1200€

Snai Poker logo
Snai Poker

15€ free + fino a 1055€

Pokerstars Poker bonus logo
Pokerstars Poker bonus

Fino a 500€

PartyPoker poker logo
PartyPoker poker

Fino a 1000€ + 5€ Spins + 25 giri casino

Vincitu poker logo
Vincitu poker

30€ se depositi 100€

Goldbet poker logo
Goldbet poker

100% fino a 300€

Betflag bonus poker logo
Betflag bonus poker

20€ senza deposito

Planetwin365 poker logo
Planetwin365 poker

Fino a 1000€


Early position poker: piccolo buio, grande buio e under the gun

Questa é la posizione in cui si trovano i giocatori in piccolo e grande buio e il giocatore UTG (under the gun). Quest’ultimo ha la posizione meno vantaggiosa in assoluto e come suggerisce il nome é letteralmente nel mirino di una pistola. Il motivo risiede nel fatto che é il primo a parlare quindi il primo a dover valutare la situazione. Chi é in early position dovrebbe giocare solo a partire da carte alte dello stesso seme o da una coppia. L’alternativa é bluffare ma senza esagerare per non insospettire gli altri giocatori. Vediamo i casi particolari:

  • Pre flop – Small blind e Big blind hanno il vantaggio di parlare per ultimi. Il giocatore UTG ha la posizione peggiore
  • Post Flop – Situazione ribaltata, lo Small Blind ha la posizione peggiore dovendo parlare per primo, a seguire il Big Blind. Anche l’UTG mantiene una posizione non buona.

Middle position poker

I giocatori in posizione intermedia al tavolo di poker (MP1, MP2 ed MP3) possono giocare relativamente più spesso di coloro che si trovano in early position. La loro collocazione consente di avere un’idea di massima sulla prima metà del tavolo ma nessun elemento su cosa potrebbe fare l’altra metà. I giocatori in middle position mantengono la posizione intermedia sia prima che dopo il flop.


Late position poker: hi-jack, cut-off e dealer

Hi-Jack, Cut-off e Dealer sono le tre posizioni migliori ad un tavolo di poker texano poiché sono gli ultimi a parlare. Di solito il loro gioco é molto aggressivo, dovuto al fatto di avere un quadro esaustivo sul resto dei giocatori. Se ad esempio siamo in presenza di un rilancio precedente, un giocatore in late position può ignorare le sue buone carte e passare, in modo da non rischiare contro un avversario che sicuramente ha un discreto punto in mano. Viceversa, se tutti i partecipanti hanno effettuato un check, il giocatore in late position può rilanciare anche con un punto relativamente debole poiché anche gli avversari non dovrebbero avere buone carte. Vediamo i casi particolari:

  • Pre flop – dall’Hi-Jack al Cut-off fino al Dealer hanno via via le posizioni migliori.
  • Post flop – il Dealer o Button ha la posizione migliore perché dal flop in poi é sempre l’ultimo a parlare.

Posizioni tavolo Poker 6 max

Può capitare spesso di imbattersi in tornei di poker con tavoli 6-max ossia da massimo 6 giocatori. Le posizioni restano le medesime ad eccezione della middle position. Le posizioni in un tavolo 6 max sono dunque

  • SB (piccolo buio)
  • BB (grande buio)
  • UTG (under the gun)
  • HJ (Hijack)
  • CO (CutOff)
  • Dealer o Button

Cosa cambia dunque? Ovviamente in un tavolo a 6 giocatori ci ritroveremo a giocare più spesso in posizione così come in early position. Come per i full ring anche nei 6 max é doveroso cercare di giocare quante più mani possibili da posizione favorevole. Per questo motivo é bene giocare da early position solo le mani più forti e allargare il range da late position. Così facendo si avrà modo e tempo di studiare gli avversari senza incorrere in rapide perdite di chip.


Faq posizioni poker

Cosa significa "essere in posizione" o "avere la posizione"?

Un giocatore si definisce "in posizione" quando ha la facoltá di parlare per ultimo.

Quali sono le migliori posizioni nel poker?

A paritá di carte, le mani da giocare assolutamente al poker sono quelle da late position. Hi-Jack, Cut-off e Dealer sono le tre posizioni migliori ad un tavolo di poker texano poiché sono le ultime ad agire.