La fisica e il gioco della Roulette

Va assolutamente considerato nel gambling, in particolare nella roulette, il ruolo giocato dalla fisica visto che alcune sue regole possono influenzare l’esito di una puntata in base al lancio e a tanti altri fattori “naturali”. Le leggi della fisica nella Roulette, infatti, possono essere molto importanti per capire come giocare e, soprattutto, per scoprire quale strategia utilizzare per vincere al tavolo dei casino reali. Sul nostro sito si trovano tantissime guide alle migliori strategie, come ad esempio la pagina dedicata alla progressione Paroli. In questo articolo, proponiamo una spiegazione della fisica nel gioco della Roulette. Intanto, prima di andare nel dettaglio, offriamo una tabella con diverse promo da sfruttare subito: si può scegliere la più conveniente registrandosi tramite i nostri link esclusivi.

BOOKMAKER
CONFRONTO BONUS
Visita il sito
80€ no dep*
Visita il sito
Fino a 1010€*
Visita il sito
20€ no dep + bonus fino a 500€*
Visita il sito
Bonus fino a 30€* + 60 giri FREE
VISITA IL SITO
50 free spins senza deposito + 1000€*
VISITA IL SITO
5€ no dep + fino a 365€*
VISITA IL SITO
Bonus fino a 500€*
VISITA IL SITO
Fino a 500€*
Visita il sito
5 € free [esclusivo]
Visita il sito
100% fino a 200€
VISITA IL SITO
100 Giri Gratis + Bonus fino a 1000€*
Visita il sito
30€ subito + Bonus fino a 1000€*
Visita il sito
FINO A 500€*
VISITA IL SITO
Fino a 65€*
Visita il sito
20 giri gratis + 100% fino a 200€
VISITA IL SITO

*Si applicano Termini e Condizioni

Le leggi della fisica al gioco della roulette

Già in passato diversi personaggi, tra matematici e giocatori esperti, avevano cercato di elaborare procedimenti con cui sbancare al gioco della roulette, attraverso metodi più o meno scientifici che andavano ben oltre le semplici strategie di gioco. Ricordiamo, ad esempio William Waggers, giocatore in grado di vincere ben 65 milioni di sterline sfruttando alcune anomalie della roulette, ed Edward Thorp, che dimostrò come una inclinazione di pochi gradi del tavolo potesse influire sul gioco. Recentemente, invece, sono balzati alla cronaca gli studi effettuati nelle università di Perth ed Hong Kong, con cui si è dimostrato che attraverso le leggi della fisica applicate alla roulette e conseguenti valutazioni visuali come sia possibile ottenere un vantaggio considerevole sul banco.

La prima cosa da dire è che la ruota della roulette è progettata per generare risultati di pura casualità. Non esiste una forma più pura di gioco d’azzardo, e anche se la maggior parte delle ruote non è casuale al 100%, sono il più vicino al caso che si possa ottenere. I casino non sono preoccupati di avere ruote da roulette perfette. Prendiamo un disco della roulette americana. Ci sono 38 caselle in cui la palla può cadere e tutte hanno le stesse dimensioni. La probabilità che l’atterraggio della palla in uno di essi è uguale per tutti. Si potrebbe dire che la ruota della roulette è un generatore di numeri casuali. Sul nostro sito si trovano la pagina che spiega bene regole, puntate e come si gioca.

La fisica quantistica alla Roulette: i fattori determinanti

Dopo la prima parte della spiegazione relativa a come è determinante la fisica al gioco della Roulette, diamo ora uno sguardo alla fisica quantistica. Il risultato non è determinato da un generatore di numeri casuali elettronici come nella roulette virtuale o video ma è determinato dalla meccanica di una palla che gira intorno a una ruota e dall’attrito e dalla gravità che agiscono su quella palla. Alla fine la palla perderà tutta la sua energia cinetica grazie all‘attrito con la ruota e l’aria, e rimbalzerà attraverso le caselle perdendo sempre più energia fino a fermarsi.

In teoria, essendo in grado di misurare determinati parametri, si potrebbe essere in grado di calcolare la casella in cui cadrà la palla. Anche se non si è in grado di prevedere la casella esatta, si dovrebbe essere in grado di prevedere una “zona” di numeri. E questo è abbastanza utile per ottenere un vantaggio, perché ovviamente si possono fare più puntate su diversi numeri pieni. Infatti, nel tempo, sono stati utilizzati laser e dispositivi particolari per raccogliere i valori iniziali. Due fattori importanti sono la polarizzazione e l’inclinazione: entrambi possono creare ‘zone d’ombra’ sulla ruota dove la palla non cade mai.

Ecco i fattori che possono condizionare il giro della pallina nel disco della Roulette:

  • Rallentamento della ruota
  • Lancio della pallina
  • Il bordo della ruota
  • I separatori delle caselle
  • L’attrito
  • La gravità
  • L’energia cinetica
  • Polarizzazione
  • Inclinazione del cilindro

Fisica e Roulette: l’affidabilità delle strategie

Questi studi restano tuttavia limitati anche per il numero non sufficientemente elevato di prove effettuate. Finora infatti nessuna ricerca è riuscita a dimostrare in pieno la possibilità di poter massimizzare i profitti in maniera scientifica, ma l’applicazione e la conoscenza di alcune regole base possono sicuramente aumentare le chance di successo. Ci sono diverse strategie basate sulla fisica quantistica della Roulette, un esempio è l’approfondimento sulla progressione sviluppata da D’Alembert.

Articoli sul tema