Casino Superscommesse

Trucchi e promozioni per vincere al casino

Tessera del giocatore: riavanza la proposta

| commenti

Roma- La proposta di una tessera del giocatore per il gaming live, già avanzata qualche tempo fa, torna prepotentemente di moda. Odiata dagli utenti e disapprovata dai concessionari, servirebbe ad identificare tutti gli accessi nelle sale giochi, un po’ come avviene per il gioco online al momento della registrazione. Insomma una mossa per rendere affidabili e sicure le sale da gioco reali, proprio come lo sono quelle virtuali.

Gioca in tutta sicurezza sul Casinò virtuale di William Hill!

Tessera del giocatore:eccone una riproduzione

Tessera del giocatore: i dati

Le ragioni che hanno spinto l’Onorevole Nicco ad avanzare la proposta di questa tessera del giocatore risiedono nella convizione che questo provvedimento possa placare i fenomeni di ludopatia, bloccando le sale illegali e tutelando così i minori. Similmente a ciò che accade nei casinò online nella modalità real money, anche nella tessera del giocatore dovranno essere specificati dati personali quali nome, cognome, indirizzo e codice fiscale. Un sistema di controllo da attuare nelle sale bingo ed in quelle dove si trovano newslot e videolotery, ossia più del 90% di quelle presenti sul territorio nazionale. “Già da tempo collaudato con risultati positivi in molti paesi Europei, è opportuno che venga applicato in tutta Italia attraverso il sistema telematico della black list”, ha concluso l’On. Nicco.

Verrebbe dunque creata anche una Black List a livello Nazionale dei giocatori, similmente a ciò che succede nel mondo online per i siti che propongono Roulette, Poker o altri giochi senza autorizzazione. Un fenomeno sempre meno frequente grazie alla sicurezza crescente offerte dai bookmakers online. Qui trovi una lista dei 5 casinò online più sicuri. Registrati adesso su 888.it.

Tessera del giocatore: le sanzioni

Coloro i quali verranno inseriti in questa famigerata Black List, non potranno accedere nelle sale, anche se è ancora poco chiaro per quanto tempo ed in che modo. Sanzioni severe anche per i gestori, che dovranno pagare multe dai 10mila ai 50 mila euro in caso di mancata identificazione. Qualora il provvedimento venga infranto più volte l’Autorità avrà anche la facoltà di chiudere il locale.

Per ora nulla è stato ancora stabilito, ma questa tessera fa già discutere.