Casino Superscommesse

Trucchi e promozioni per vincere al casino

Le leggi sottostanti il gioco della roulette

| commenti

Roma – Come avrete notato in questi mesi vi abbiamo proposto un bel po’ di metodi per giocare e vincere alla roulette online. Ci sembra doveroso, non avendolo fatto prima, parlarvi delle leggi e dei principi sottostanti al gioco della roulette così da darvi un ulteriore aiuto per le vostre sfide. Ci sono dei principi, infatti, che ricorrono sempre durante le sessioni di gioco ed oggi ve li vogliamo descrivere.
Per giocare alla roulette clicca su questo link

Legge dei grandi numeri

E’ la famosa legge secondo la quale, all’aumentare del numero dei tentativi, aumenta la probabilità che un determinato evento si realizzi; se si considera un numero infinito di tentativi, allora l’evento si realizzerà con certezza. Questa espressione non deve però trarre in inganno, perché i numeri con cui si trova a fare i conti il giocatore della roulette sono molto diversi, in termini di grandezza, rispetto a quelli del mondo matematico. E’ quindi una legge poco attuabile come strategia di gioco.

Legge del terzo alla roulette

Se si considerano 37 “colpi”, ossia 37 lanci della pallina, tanti quante sono le caselle presenti sulla ruota, difficilmente usciranno tutti i numeri. Ne usciranno in media i 2/3, con la ovvia ripetizione di alcuni e la non uscita di altri; ci sono stati molti tentativi di applicazione di questa legge, ma i risultati sono stati tutt’altro che positivi. L’uscita di un dato numero non è mai cosa certa.

Legge dell’indifferenza del tempo e dell’origine dei colpi

Questa legge è stata teorizzata dallo studioso Marigny di Grilleau e si basa sull’osservazione delle pause effettuate da alcuni giocatori prima di tornare al tavolo da gioco, i quali però segnavano i numeri che mano mano uscivano, per controllare l’esito in caso avessero giocato. Lo studioso giunse alla conclusione che l’origine e il tempo dei colpi sono indifferenti rispetto alla permanenza formatasi fino a quel momento. La maggior parte dei giocatori però non presta attenzione a questa legge, cercando di rimanere incollati al tavolo da gioco per non perdere neanche un colpo.

Legge dello scarto e dei suoi derivati alla roulette

Lo scarto è la differenza tra due risultati che hanno la stessa probabilità di verificarsi, su un determinato numero di colpi, come un pari o dispari, un rosso o nero e così via. Per esempio su 50 colpi 20 possono essere pari e 30 dispari, lo scarto sarebbe 10 a favore del dispari. Secondo questa legge, il valore di uno scarto riflette il valore della radice quadrata del totale dei fenomeni entro il quale questo scarto si è prodotto. Se, presi in esame 100 colpi, si ha uno scarto inferiore a 20, si parlerà di deviazione, mentre al di sopra di 50 è un’eccezione che conferma la regola.
Verifica tu stesso queste leggi nella tua prossima partita alla roulette online, clicca qui per giocare subito