Casino Superscommesse

Trucchi e promozioni per vincere al casino

La progressione Stanislas o montante olandese nel gioco della roulette

| commenti

Roma – Oggi vogliamo iniziare il nostro viaggio all’interno delle progressioni applicabili alla roulette online illustrandovi la progressione Stanislas, conosciuta anche come montante olandese. La progressione Stanislas è una sorta di D’Alembert attenuata: i danni sono più lenti di quelli della d’Alembert, ma la progressione può divenire ugualmente molto espositiva.
Gioca subito alla roulette applicando la montante olandese.

Il meccanismo della montante olandese

Per iniziare si punta un pezzo; se si perde se ne giocano due; si resta alla posta di 2 fino a che non si perde; la prima vincita di 2 recupera la perdita di un pezzo con una unità di beneficio; bisogna allora recuperare le perdite di 2 con delle vincite di 3, e poi le perdite di 3 con delle vincite e 4, e così di seguito. Se il numero delle vincite è uguale al numero delle perdite, si vince un mezzo pezzo per colpo giocato, come per la d’Alambert.

La contro-olandese

E’ evidente che si può anche applicare una contro-olandese. All’inizio bisognerà guadagnare due volte 1 pezzo. Se si vincono due volte 1 pezzo, se ne giocano 2; si resta sulla posta di 2 fino a che si vince; le due prime perdite di 2 annullano le due prime vincite di 1; se abbiamo delle vincite di 2, si giocano 3 pezzi per annullare le vincite di 2 con delle perdite di 3, e poi 4 pezzi per annullare le vincite di 3 con delle perdite di 4, e così via. Nei periodi favorevoli le vincite possono accumularsi in maniera tale che diventa difficile annullarle con delle perdite. Se l’accumulo delle vincite soddisfa il giocatore, egli può chiudere la partita e ricominciare. Se il numero delle perdite è uguale al numero delle vincite, si perde un mezzo pezzo per colpo giocato.

L’equilibrio: D’Alembert vs Stanislas

La progressione Stanislas è basata sul principio del cosiddetto “ritorno all’equilibrio”: per questo motivo possiamo affermare che si può accostare sotto qualche aspetto alla D’Alembert. Possiamo evidenziare che se questo equilibrio si riesce ad ottenere in un breve lasso di tempo, è vero che l’esposizione di capitale è inferiore a quello della D’Alembert, ma è anche vero che quando questo equilibrio ritarda, la situazione in realtà cambia.
Infatti è la D’Alembert che ha in realtà una tendenza verso l’equilibrio, verso le puntate più basse: se il rendimento ha prodotto un utile, è possibile anche rinunciare alla chiusura della serie.
Invece nella Montante Olandese si procede a cancellare le cifre più piccole, e scrivere sempre di più quelle grandi. Un ottimo metodo insomma per la Roulette online.
Clicca qui per provare subito la montante olandese alla roulette di 888.it